Garcinia Cambogia: usi e consigli sull’integratore del momento

Vi sono diversi modi con i quali puoi aver sentito o sentirai parlare della Garcinia Cambogia: gummi gutta, tamarindo malabar, HCA. Si tratta di una serie di espressioni che indicano un solo prodotto, ovvero il miglior brucia grassi del momento, amato da milioni di consumatori nel mondo, ma anche dalle star di Hollywood. La garcinia non è altro che una pianta sub-tropicale che genera un frutto la cui buccia è ad alto contenuto di acido idrossicitrico. Mentre in India e in Indonesia il tamarindo malabar continua ad essere utilizzato come alimento, in occidente questo frutto è stato trasformato nel miglior rimedio naturale per perdere peso. Vediamo perché.

Garcinia Cambogia: le proprietà dell’acido idrossicitrico

Il vero protagonista è proprio l’acido idrossicitrico, o HCA. Si trova per lo più nella buccia del Tamarindo Malabar e, già da secoli, la popolazione locale ne aveva intuito gli effetti benefici sull’organismo.

Dopo una serie di sperimentazioni, si è scoperto che l’HCA è in grado di inibire la citrato liasi, ovvero l’enzima che trasforma il cibo ingerito in grassi. Bloccando questo processo, l’acido idrossicitrico favorisce dunque l’eliminazione dei carboidrati in eccesso e sostiene la trasformazione degli zuccheri in energia.

Ma c’è di più: assumendo gummi gutta non si avrà più fame! L’HCA, infatti, produce un senso di sazietà che impedisce all’organismo di chiedere altro cibo.

Come tutti sappiamo, la tentazione è il più grande nemico, quando si sta a dieta. Ma grazie al Tamarindo Malabar, il problema non si pone.

Se tutto ciò non bastasse a convincerti a provare il prodotto, sappi che l’HCA riesce persino a migliorare l’umore. E dunque, più belli, più energici e più felici in un colpo solo.

Acido idrossicitrico: cosa ne pensa la scienza?

Come detto, l’HCA è da sempre considerato un espediente medico naturale. E in particolare, sono sempre state note le sue ottime prestazioni come gastroprotettore.

A partire dalla metà degli anni ’90, poi, la ricerca scientifica ha dato il via ad una lunga serie di sperimentazioni. Inizialmente, non è stato possibile confermare gli effetti sopra riportati. Fin quando il Tamarindo Malabar è capitato poi tra le mani del Dottor Oz, famoso medico statunitense.

Il Dottor Oz, assieme ad alcuni suoi collaboratori, ha contribuito ad informare la popolazione mondiale dell’esistenza di tale sostanza e dei suoi benefici.

Non a caso, la fama dell’HCA è partita dagli Stati Uniti, nazione con la più alta percentuale di cittadini obesi in assoluto.

La garcinia cambogia è attualmente acquistabile solo online, presso uno dei riveditori autorizzati che operano sul web. A garanzia dell’efficacia del prodotto, dai sempre un’occhiata alle opinioni degli utenti.